Problemi col sesso insolito?

RISOLVIAMOLI INSIEME!

Ritrova il piacere con l'aiuto di un coach

Come godersi il privilegio dell’eros insolito

Di recente mi è stato rinfacciato di promuovere «un concetto di sesso costoso, accessibile solo a gente eccezionalmente ricca». La persona che lo sosteneva era senza dubbio un idiota. Nello specifico, si era fatto l’assurda idea che il BDSM possa essere praticato solo in segreto e sotto forma di servizio commerciale d’alto bordo – senza avere evidentemente mai letto nemmeno di sfuggita ciò che sostengo davvero.
Giocattoli, abbigliamento, eventi e roba piacevolmente deviante in generale non devono costare per forza una fortuna. Quel confronto tuttavia mi ha dato da pensare… specie quando, poco tempo dopo, mi sono trovato a discutere di poliamore con un amico, che ha osservato con semplicità come si trattasse di «un privilegio, non per tutti». E l’eros insolito in effetti dei costi nascosti li ha – ma di una natura tutta loro. Era evidente che fosse venuto il momento di ponderare meglio la questione.

 

Il privilegio di vivere eroticamente

Il tipo di privilegio cui si riferiva il mio amico era solo indirettamente monetario, e più incentrato sull’aspetto della qualità della vita. Parlate con un qualunque sessuologo, o solo ripensate alla vostra stessa esperienza, e concorderete che un fattore chiave per una buona vita sessuale sia la serenità. Abbandonarsi al desiderio è ben difficile se si è preoccupati da gravi minacce per il nostro benessere o quello dei nostri cari. E non bisogna mica tirare in ballo l’essere sbranati da una tigre o il terrorismo globale: basta già l’angoscia di trovare un lavoro serio, o uno dei tanti altri problemi sfortunatamente sempre più comuni in quest’epoca complicata. Pagare l’affitto, permettersi buone cure mediche… quando ci si chiede se tra qualche mese riusciremo ancora a pagare la retta per le scuole dei nostri figli, fare un figurone vestiti di latex in effetti potrebbe non sembrarci una priorità irrinunciabile.
Tanto per chiarire il concetto: subito dopo i problemi di salute concreti, l’ansia è in tutto il mondo la causa principale di disfunzioni sessuali quali difficoltà d’erezione, mancanza di desiderio, incapacità di avere orgasmi e così via.

Anche se si conduce una vita beata priva di preoccupazioni materiali, per tante persone un’altra risorsa preziosa è il tempo. Lo è per gli stakanovisti, certo, ma… anche per i genitori, per esempio, i cui bambini pretendono legittimamente molte attenzioni – o per chiunque stia continuando a studiare, o semplicemente coltivi sul serio un hobby. Avete idea di quante ore servano per imparare davvero a fare bondage?
Per strano che sembri, uno dei motivi citati più spesso per il successo del mio evento BDSM Sadistique è anche il suo bizzarro posizionamento la domenica pomeriggio, semplicemente perché permette ai partecipanti di tornare a casa in tempo per cena senza scombussolare tutti i loro impegni famigliari e di lavoro!

domina with supercar

Gestire le energie emotive

Tornando al poliamore, l’esperienza personale mi ha portato a credere che – al di là dei tanti aspetti positivi – quel tipo di relazione ponga anche un grande svantaggio di cui si parla poco: lascia pochissimo tempo per prendersi cura di se stessi! In effetti, il bisogno di gestire accuratamente le proprie energie emotive è qualcosa di cui dovrebbero tenere conto tutti gli esploratori dell’erotismo estremo, altrimenti rischiano di esaurirsi.
Ciò vale tanto per i kinkster più estremi quanto per chi ha una sessualità del tutto banale, fino a diventare addirittura fondamentale nel triste caso di chi conduce doppie vite per nascondere l’amante, o perché come il tizio in apertura è convinto che i propri gusti particolari debbano essere tenuti separati dall’identità quotidiana. A causa della sua stessa intensità, ogni vera passione può rapidamente trasformarsi da adrenalinica esaltazione in un impegno estenuante.

Ecco qual è il vero privilegio kinky: possedere abbastanza serenità, tempo e tranquillità da poter vivere la propria vita sessuale con sufficienti energie mentali da potersela godere appieno – anche quando le proprie pratiche preferite richiedano molta più preprarazione e aftercare del sesso “normale”.
Mi rendo ben conto che sia più facile a dirsi che a farsi, ma per fortuna esistono diversi trucchetti utili per riequilibrare le circostanze a proprio vantaggio, anche per chi ha già lo stress fin sopra i capelli. Vediamoli.

 

 

Come rivendicare le proprie passioni

In cima all’elenco si trova, inevitabilmente, lo stesso consiglio che continuate a trovare in qualsiasi ricetta per la felicità: trattatevi bene. Non è un invito egoista al narcisismo, né significa che dobbiate smettere di prendervi cura degli altri. Tuttavia è un dato di fatto che qualunque persona decente possa facilmente scivolare nel dare così tanta importanza alle persone che ama da dimenticarsi del suo proprio benessere. Pertanto impegnatevi a prendervi cura di voi stessi, a riposare abbastanza e a ritagliarvi un po’ di tempo solo per voi – smettetela di cercare di far tutto per tutti, e scoprirete di avere molte più energie da dedicare anche al vostro partner e alla sua felicità.

 

Programmate gli appuntamenti di gioco
Certo, quella di «la passione deve essere spontanea» l’abbiamo sentita tutti. E va anche bene ma, come osservo spesso, pure ballare e cantare sono attività favolosamente spontanee… che però riescono di gran lunga meglio se le si studia prima un po’.

Decidere assieme al partner dei momenti precisi per i vostri incontri erotici non distruggerà la spontaneità, bensì la migliorerà perché in questo modo avrete la certezza di potervi concentrare sul piacere anziché su mille distrazioni. Già lo fate col lavoro, lo studio, le amicizie e tutto il resto – quindi perché mai non dovreste dare anche alla vostra soddisfazione sessuale la stessa dignità di quegli altri aspetti della vostra vita?
Parlare di mindfulness mi fa orrore, però questo è davvero uno di quei casi in cui ritagliarsi dei veri momenti di intimità, anche se brevi, batte alla grande l’aspettare che arrivi magicamente un’occasione perfetta (che non verrà mai) o cercare di arrangiarsi con delle sveltine appena c’è un attimo libero.

E non solo: una volta fissate quelle ore per voi, vi godrete maggiornamente anche il tempo dell’attesa. Come da adolescenti, vi ritroverete a far correre l’immaginazione e a prepararvi con cura per l’incontro, a inventare piccole sorprese per la persona che amate, a rendervi più sexy e più in generale ad assaporare le aspettative.

spice up

Nutrite la cerebralità
Se mi state leggendo è molto probabile che non siate il tipo di persone che pensano al sesso solo come a un meccanico avanti-e-indietro. Ciò nonostante potreste sottovalutare quanto sia vero il motto secondo cui «l’organo sessuale più importante si trova fra le orecchie» – e no, non è il naso.

Non appena si dedica la giusta attenzione agli aspetti mentali dell’eros tutti i limiti fisici si dissolvono. La passione può continuare in infiniti modi fuori dalla camera da letto, giocando col partner anche usando parole, fantasie e piccoli simboli. Sospendere qualcuno nel più spettacolare dei kinbaku, per dire, resta naturalmente meraviglioso, ma adesso potete anche sentire un brivido profondo ogni volta che notate quel semplice braccialetto di corda al suo polso – semplicemente perché gliel’avete annodato voi in un momento molto speciale, e sapete entrambi che ha lo stesso identico significato del più figo dei collari da schiavo.
E che ne dite di trasformare il solito giro al supermercato in un eccitante gioco kinky, osservando gli scaffali in cerca di prodotti da usare più tardi come sex toy? Dopotutto, c’è gente che riesce a rendere un gioco erotico perfino non fare sesso, e ricevo ancora gli auguri di Natale da una bella coppia cui ho insegnato a far diventare l’orrido pendolarismo quotidiano sui mezzi pubblici un’esperienza erotica mozzafiato…

Il lato psicologico del sesso insolito è un regno affascinante da esplorare anche quando si ha una relazione a distanza o si è single. Consumare siti porno può essere divertente per un po’, ma esplorare e imparare nuove forme di piacere tende a offrire molti più benefici – sia online che attraverso qualche bel libro sull’argomento.
E sì, chiaro che certe cose è meglio farle dal vivo, come con gli sport di contatto – tuttavia i canali sportivi dimostrano tutti i giorni che tantissima gente trova piacevole anche a discutere e approfondire da lontano le proprie passioni.

 

Esplorate la sensualità delle piccole cose
I feticisti sono come i poeti: trovano piaceri sublimi in dettagli che la maggior parte delle persone non nota nemmeno. Un altro trucco importante è seguire il loro esempio in ogni momento della giornata. Credo siamo tutti d’accordo sul fatto che dedicarvi con il partner ai vostri giochi erotici preferiti sia un’esperienza impareggiabile – però è un’opportunità che le comuni circostanze rendono impossibile per la maggior parte del tempo. In tutti questi casi allora ci si può o rassegnare a spegnere la libido… oppure rivolgerla verso stimoli di un altro tipo.

Il primo esempio che viene in mente è concentrarsi sulla sensualità del cibo. Si deve mangiare almeno due volte al giorno, quindi perché non rendere la cosa un po’ più sexy? Ponete più attenzione nell’apprezzare non solo i sapori, ma le consistenze, le combinazioni, il fatto stesso di cucinare, la scelta dei piatti che comporranno l’esperienza di condividere un pasto o di crearne uno per chi amate – e anche una cosa tanto banale assumerà un piccolo risvolto erotico.
Lo stesso vale per gustarsi opere d’arte con il partner, o allenarsi assieme, o più in generale per il prendere coscienza di qualsiasi bella sensazione possiate sperimentare assieme, celebrando il vostro essere creature sensuali, piccole isole di piacere nel mezzo dei mari indifferenti della routine quotidiana.

role play

Circondatevi di amicizie kinky
L’ultimo consiglio per aumentare le possibilità di godersi una sessualità atipica è, logicamente, ridurre gli impegni tipici. Non nel senso di licenziarsi per aprire un club sadomaso, o di interrompere ogni altra attività sociale, naturalmente. Tuttavia può aver senso passare più tempo con altri appassionati di eros insolito, non fosse altro che per poter parlare liberamente di una parte importante della vostra personalità. Dico sul serio: anche fra esploratori sessuali, non è che tutte le interazioni debbano essere finalizzate a quello.
Tante volte non è nemmeno una questione di dover tenere nascosti i propri interessi, ma più di atteggiamento. Purtroppo la maggior parte di chi non conosce la filosofia delle sessualità alternative è poco abituata a rapportarsi con la trasparenza radicale con cui molti praticanti esprimono le loro emozioni e vulnerabilità, né si destreggia bene con concetti quali tolleranza, eguaglianza, empatia, consenso, negoziazione e così via, che questi ultimi hanno invece profondamente interiorizzato. Non c’è un approccio migliore dell’altro, ma spesso doversi tenere in equilibrio sul confine fra i due può raffreddare i rapporti, o quanto meno risultare estenuante.

Per questi motivi è consigliabile espandere la propria cerchia di amicizie kinky. Il modo migliore per fare nuove conoscenze è ai numerosi munch, seminari, party, eventi e festival dedicati a ogni sorta di pratica insolita. Dall’elenco ho escluso i ritrovi online perché di solito straripano di personaggi discutibili che tipicamente si guardano bene dal frequentare gli incontri fisici, dove il loro comportamento problematico salterebbe subito all’occhio e non sarebbe tollerato.
Ciò non vuol dire che tutti coloro che incontrerete saranno buoni candidati per un’amicizia, ma col tempo troverete sicuramente le persone con cui andare a far shopping, organizzare un invito a cena, intavolare discussioni profonde, condividere una vacanza o fare qualsiasi cosa facciate già coi vostri amici. Con la differenza che questa volta potrete però esprimervi in completa libertà, senza preoccuparvi di essere giudicati o considerati inappropriati. E sarà un immenso sollievo, credetemi.

 

Tutto qua. Raggiungere la felicità erotica è un processo continuo, e per semplici che siano i suggerimenti qui sopra, contribuiranno davvero a conquistarvi un posto più privilegiato sul percorso verso la soddisfazione dei sensi. Se volete approfondire la cosa, i miei libri e il resto del sito vi forniranno informazioni in abbondanza. Nel frattempo divertitevi, e fatemi sapere se quest’articolo vi è stato utile.

Prova a leggere anche...

Ti piace questo sito?

RICEVI LE NOVITÀ VIA EMAIL

La mia newsletter settimanale con articoli, eventi e altro

PROSSIME

PARTECIPAZIONI

5 Mag 2021
h. 22:00 - 23:00
Esploratori del sesso insolito – ClubItalia
7 Mag 2021
h. 22:00 - 23:00
Smart Sex – Conosciamoci!
11 Mag 2021
h. 23:59 - 2:00
Rebel Yell
SESSUOLOGIA

INSOLITA

La più grande convention di furry nel 2013 ha avuto oltre 5.500 partecipanti, 1.300 dei quali hanno marciato in costume per la città.

DIVENTA UN

ESPLORATORE SESSUALE

Migliora la tua vita adesso!

Leggi i miei

EBOOK GRATIS

Online o scaricabili

Clicca per visitare

IL MUSEO

DEI MOMENTI INESPLICABILI NELLA STORIA DELLA SESSUALITÀ

Pin It on Pinterest

Condividi