Problemi col sesso insolito?

RISOLVIAMOLI INSIEME!

Ritrova il piacere con l'aiuto di un coach

Attenti! Arriva il corso di BDSM per manager

Oggi ho delle domande per voi. Ma vediamo prima le notizie.
Secondo il San Francisco bay guardian, la signora Beatrice Stonebanks è una consulente aziendale con un approccio piuttosto particolare verso il team building. Ispirata dai suoi 16 anni di esperienza come mistress nella vita privata, ha infatti portato la filosofia e l’etica del BDSM negli uffici dei clienti che le si rivolgono, con un corso di management molto particolare intitolato ‘Principi di addestramento per dominatrici aziendali: come usare sesso e potere per aumentare le vendite’.
I seminari non fanno parte della sua offerta professionale ufficiale, ma vengono organizzati tramite la Society of Janus, una delle più antiche associazioni al mondo per la promozione delle sessualità alternative – la cui newsletter viene curata dalla Stonebank stessa. Le lezioni che propone sono ben diverse dai concetti fumosi di manuali di management come The corporate dominatrix (sì, è un libro vero): le idee di fondo sono la negoziazione di limiti e consenso, un approccio concreto, tenerezze post-sessione e soprattutto seduzione. Quest’ultima può essere intesa letteralmente o come metafora professionale. Pare che il metodo abbia conquistato numerosi seguaci entusiasti, e di certo le ha fatto guadagnare una notevole reputazione.

Ma vi avevo promesso delle domande, quindi eccole qua. Vedete, sto cercando di capire cosa significhi davvero una notizia del genere, e mi piacerebbe conoscere le vostre opinioni. Portare il BDSM in sala riunione è un’innovazione esaltante, o un segno dei tempi disperati che sta vivendo il mercato del lavoro? Il concetto di “dominatrice aziendale” ha un senso o no? È solo una trovata pubblicitaria? E qual è il ruolo femminile in tutto ciò? Adottare comportamenti seduttivi e dominanti sul lavoro è una celebrazione della propria femminilità, o un’ultima risorsa per sopravvivere a un ambiente ancora prevalentemente maschile?
E poi: uno dei temi trattati dal mio ultimo libro è proprio se trasformare le proprie preferenze erotiche in un lavoro possa essere visto come un successo personale, o come uno svendere le proprie passioni per resistere a un mercato del lavoro ostile. Voi che ne pensate, e perché? I commenti sono aperti…

Prova a leggere anche...

Ti piace questo sito?

RICEVI LE NOVITÀ VIA EMAIL

La mia newsletter settimanale con articoli, eventi e altro

PROSSIME

PARTECIPAZIONI

28 Ott 2021
h. 22:00 - 22:30
Sugoi! Live – Esploratori della sessualità insolita
2 Nov 2021
h. 18:00 - 18:30
Sugoi! Live – Facciamolo. Ma bene.
4 Nov 2021
h. 22:00 - 22:30
Sugoi! Live – Esploratori della sessualità insolita
SESSUOLOGIA

INSOLITA

Il 13% degli uomini eterosessuali e il 33% delle donne etero ha avuto un’esperienza gay.

DIVENTA UN

ESPLORATORE SESSUALE

Migliora la tua vita adesso!

Leggi i miei

EBOOK GRATIS

Online o scaricabili

Clicca per visitare

IL MUSEO

DEI MOMENTI INESPLICABILI NELLA STORIA DELLA SESSUALITÀ

Interessante, vero?

Interessante, vero?

Sono felice che ti piaccia questo articolo. Il sito ne contiene anche molti altri - oltre a libri, podcast e video utili a vivere le sessualità insolite in modo più consapevole, etico e divertente.

 

Se però in questo campo hai un problema da risolvere subito, ricorda che come coach posso aiutarti a conquistare la serenità che meriti. La mia esperienza è a tua disposizione per trovare insieme il metodo più efficace di superare ogni difficoltà.

You have Successfully Subscribed!

Pin It on Pinterest

Condividi