Problemi col sesso insolito?

RISOLVIAMOLI INSIEME!

Ritrova il piacere con l'aiuto di un coach

Corso di bondage – Matanawa, legare il bacino

Pare che il precedente tutorial di kinbaku vi sia piaciuto molto, per cui bando alle ciance, ed eccone subito un altro. Anche questo è tratto dal mio libro BDSM – Guida per esploratori dell’erotismo estremo: si chiama ‘matanawa‘ – cioè ‘corda sull’inguine’, e le mie lettrici lo apprezzeranno davvero tanto…

Le immagini sono state nuovamente realizzate da La Quarta Corda, di cui vi invito caldamente a visitare il sito.

matanawa1

Prendete una corda di otto metri piegata a metà e iniziate a legare tenendo in mano il punto in cui la corda è piegata a metà, detto “doppino”. Passate la corda dietro la schiena poco al di sotto della vita e sul davanti fate passare la corda all’interno dell’occhiello formato dal doppino; tirate nella direzione opposta per stringere (senza esagerare).

matanawa2

Fate un altro passaggio dietro la schiena più in basso del precedente, facendo attenzione a non incrociare le corde e a non sovrapporle al passaggio precedente. Tornati sul davanti, fate passare la corda attraverso l’occhiello che si è creato e cambiate nuovamente direzione.

matanawa3

Fate passare la corda sotto i passaggi intorno al bacino in modo da formare un occhiello all’interno del quale infilate poi di nuovo la corda, realizzando un semplice nodo. Stringete bene, assicurandovi che la “cintura” non sia troppo stretta.

matanawa4

Realizzate a questo punto uno o più nodi sulla corda per stimolare l’area ano genitale e fate passare la corda in mezzo alle gambe.

matanawa5

Passate la corda dietro e infilatela sotto ai giri intorno alla vita, quindi nuovamente sopra ed infine dietro alla corda che sale dalle natiche, serrando bene tutto il passaggio. A questo punto, potete fermare la legatura con un nodo semplice oppure, poiché probabilmente vi avanzerà abbastanza corda, potete utilizzare la rimanente corda per completare creativamente la legatura.

matanawa6

Riportate quindi la corda sul davanti e fatela passare sotto solo ad una delle due corde verticali che vanno sotto l’inguine, quindi cambiate direzione e riportate la la corda dietro la schiena tirandola leggermente, in modo da “aprire” il passaggio verticale sul davanti.

matanawa7

Fate passare la corda dietro sotto la corda che viene dalle natiche.

matanawa8

Ripetete il passaggio precedente sull’altro lato, riportando nuovamente la corda sulla schiena e facendola passare nuovamente sotto il passaggio verticale sul dietro.

matanawa9

A questo punto la legatura è terminata e potete fissarla dividendo i due capi della corda e bloccandoli con un nodo.

matanawa10

Oppure esaurite la corda facendola passare intorno ai vari passaggi e bloccatela inserendo i nodi tra due corde in tensione.

Prova a leggere anche...

Ti piace questo sito?

RICEVI LE NOVITÀ VIA EMAIL

La mia newsletter settimanale con articoli, eventi e altro

PROSSIME

PARTECIPAZIONI

8 Ago 2021
h. 15:00 - 20:00
Bondage Party Milano
  Milano
5 Set 2021
h. 15:00 - 20:00
Sadistique
  Milano
12 Set 2021
h. 15:00 - 20:00
Bondage Party Milano
  Milano
SESSUOLOGIA

INSOLITA

Numero di uomini che dichiarano di non essersi mai masturbati:
Ebrei – 9,5%;
Induisti – 7,5%;
Musulmani – 6,8%;
Agnostici – 5%;
Buddisti – 4%;
Cristiani e atei – 2%.

DIVENTA UN

ESPLORATORE SESSUALE

Migliora la tua vita adesso!

Leggi i miei

EBOOK GRATIS

Online o scaricabili

Clicca per visitare

IL MUSEO

DEI MOMENTI INESPLICABILI NELLA STORIA DELLA SESSUALITÀ

Interessante, vero?

Interessante, vero?

Sono felice che ti piaccia questo articolo. Il sito ne contiene anche molti altri - oltre a libri, podcast e video utili a vivere le sessualità insolite in modo più consapevole, etico e divertente.

 

Se però in questo campo hai un problema da risolvere subito, ricorda che come coach posso aiutarti a conquistare la serenità che meriti. La mia esperienza è a tua disposizione per trovare insieme il metodo più efficace di superare ogni difficoltà.

You have Successfully Subscribed!

Pin It on Pinterest

Condividi