Problemi col sesso insolito?

RISOLVIAMOLI INSIEME!

Ritrova il piacere con l'aiuto di un coach

Debutto in nero oggi per Lisistrata

In Togo il sabato è tradizionalmente il giorno delle proteste. Farlo diventare una specie di rito è stata una necessità, poiché i cittadini contestano la dinastia presidenziale dei Gnassingbe ormai da circa 40 anni – evidentemente senza molto successo. Ma le cose potrebbero cambiare da oggi.

Ispirandosi a una iniziativa simile tenutasi in Liberia nel 2003, la leader dell’ala femminile del gruppo Salviamo il Togo Isabelle Ameganvi ha dato infatti il via a uno sciopero nazionale del sesso, che dovrebbe durare una settimana. L’idea è di costringere i passivi uomini togolesi a prendere in considerazione le lamentele delle loro mogli, e farli agire una volta per tutte contro l’odiatissimo capo di stato.

I media di tutto il mondo hanno riportato la notizia con divertimento e scetticismo, riflettendo le reazioni di buona parte dei contestatori stessi. La più involontariamente buffa è stata di Jean-Pierre Fabre, capo dell’inefficace Alleanza Nazionale per il Cambiamento. «Uno sciopero del sesso di una settimana è troppo» ha dichiarato. «Proviamo con due giorni».

Prova a leggere anche...

Ti piace questo sito?

RICEVI LE NOVITÀ VIA EMAIL

La mia newsletter settimanale con articoli, eventi e altro

PROSSIME

PARTECIPAZIONI

24 Feb 2021
h. 22:00 - 23:00
Esploratori del sesso insolito – ClubItalia
26 Feb 2021
h. 22:00 - 23:00
Smart Sex – Conosciamoci!
2 Mar 2021
h. 23:59 - 2:00
Rebel Yell
SESSUOLOGIA

INSOLITA

Nel 2012 la sola industria giapponese ha prodotto oltre 6 nuovi video porno ogni ora, per un totale di 54.000 titoli.

DIVENTA UN

ESPLORATORE SESSUALE

Migliora la tua vita adesso!

Leggi i miei

EBOOK GRATIS

Online o scaricabili

Clicca per visitare

IL MUSEO

DEI MOMENTI INESPLICABILI NELLA STORIA DELLA SESSUALITÀ

Pin It on Pinterest

Condividi